Direttamente al contenuto

Sviluppare e gestire l’architettura del Governo elettronico per il piano di attuazione della strategia

L’architettura del Governo elettronico pone le basi affinché la Confederazione, i Cantoni e Comuni possano creare autonomamente elementi che nel loro insieme forniscono un’offerta di servizi di Governo elettronico funzionante, efficiente e facilmente accessibile ai clienti.

Descrizione dell’obiettivo

Gli elementi di architettura, i sistemi e i domini necessari devono essere esaminati e definiti. Devono essere illustrate le interdipendenze e deve essere elaborata una visione d’insieme dell’architettura dei progetti previsti nel piano di attuazione. L’architettura deve essere adattata periodicamente e gestita secondo le indicazioni del «The Open Group Architecture Framework» (TOGAF).

Il piano di attuazione comprende vari obiettivi e misure, che sono correlati anche a sistemi e a organizzazioni esistenti o ancora da creare. L’obiettivo è gestire l’applicazione delle misure del piano di attuazione in base all’architettura globale, al fine di individuare tempestivamente le interdipendenze e le interfacce.

Misure finanziate in base al piano di attuazione (stato 2020)

Misure Termine ultimo
Costituire un «architecture board». 31.12.2023
Definire l’architettura globale per l’attuazione della Strategia di e-government Svizzera 2020–2023. 31.12.2023
Implementare l’architettura globale. 30.06.2022
Realizzare un progetto pilota per l’integrazione dei servizi online in diversi portali. 31.12.2022

Organizzazione responsabile del progetto

Organo direzione informatica della Confederazione ODIC
Schwarztorstrasse 59, CH 3003 Berna

Interlocutore: Jürg Wüst
Contatto: juerg.wuest(at)isb.admin.ch, +41 58 480 87 22