Direttamente al contenuto

Sviluppare una gestione dei dati di base trasversale a tutte le autorità

L’Amministrazione definisce i dati di base come informazioni fondamentali per la sua attività e necessarie per l’esecuzione corrente dei suoi affari. Si tratta ad esempio di informazioni su persone, imprese, luoghi, edifici e fondi. I «dati di base comuni» designano invece dati di base rilevanti per più di un’unità amministrativa.
 
La gestione comune dei dati di base rappresenta un elemento fondamentale a sostegno della trasformazione digitale delle autorità. I dati di base definiti a livello federale devono essere resi disponibili anche alle amministrazioni pubbliche dei Cantoni e dei Comuni.
 
In futuro, i dati di base utilizzati più volte dovranno essere gestiti congiuntamente e messi a disposizione delle amministrazioni di tutti i livelli federali e degli ambienti autorizzati. La gestione comune dei dati di base permette ai cittadini e alle imprese di comunicare una sola volta i propri dati all’Amministrazione (principio dell’«once only») e consente alle autorità di fornire le proprie prestazioni più efficacemente, tenendo maggiormente conto delle esigenze dei clienti. Ciò sgrava i cittadini e le imprese.

Obiettivo

Nel quadro di questo obiettivo di attuazione sarà elaborata una panoramica delle misure giuridiche, organizzative e tecniche necessarie per consentire alle amministrazioni cantonali e comunali di accedere ai dati di base della Confederazione. Inoltre, occorre individuare e documentare in quali registri centrali o servizi nazionali sono registrati i dati di base e i relativi identificatori univoci. Sarà poi proposto un modello di governance per l’infrastruttura dei dati nazionale.
 
Rivestono particolare interesse i seguenti registri centrali e sistemi di riferimento.
 
Per le imprese:
  • registro delle imprese e degli stabilimenti (RIS)
  • registro d’identificazione delle imprese (registro IDI)
 
Per gli immobili e la geoinformazione:
  • registro federale degli edifici e delle abitazioni (REA)
  • infrastruttura federale di dati geografici (IFDG)
 
Per le persone:
  • registro degli abitanti comunale e cantonale tramite il registro nazionale degli indirizzi (RNI)
L’obiettivo a lungo termine è far sì che il coordinamento di questi cinque registri di base e infrastrutture sia affidato a un’organizzazione mantello centrale («infrastruttura dei dati nazionale»), ma che la loro gestione sia assicurata a livello decentralizzato.

Misure finanziate in base al piano di attuazione

Misure Scadenza
Sviluppare un piano tecnico, dell’architettura di riferimento e un piano organizzativo per gestire i registri secondo il principio «once-only» in collaborazione con gli Uffici dell’Amministrazione federale e un Cantone pilota (ambito di applicazione: persone, imprese, edifici e abitazioni nonché geodati). 31.12.2023
Creare un inventario dei dati di base utilizzati da Confederazione, Cantoni e Comuni in collaborazione con i vari livelli istituzionali; elaborare un glossario nazionale dei dati che sia comprensibile per tutti i settori specialistici. 31.12.2023
 Eseguire un progetto pilota presso l’UST e in un Cantone pilota.
31.12.2023

Documentazione

Strategia per lo sviluppo della gestione comune dei dati di base della Confederazione (in tedesco)

Organizzazione responsabile del progetto

Dipartimento federale dell’interno (DFI)


Ufficio federale di statistica (UST)
Espace de l'Europe 10, CH-2010 Neuchâtel


Persona di contatto: a.i. Bertrand Loison
Contatto: Bertrand.Loison(at)bfs.admin.ch, +41 58 46 36770