Direttamente al contenuto

Convenzione quadro di diritto pubblico concernente la collaborazione nell’ambito del Governo elettronico in Svizzera (2016–2019)

La Convenzione quadro di diritto pubblico definisce le modalità secondo cui Confederazione, Cantoni e Comuni collaborano nell’ambito del Governo elettronico.

La Convenzione quadro di diritto pubblico concernente la collaborazione nell’ambito del Governo elettronico in Svizzera disciplina l’organizzazione e il modo di procedere della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni per l’attuazione della Strategia di e-government Svizzera. In particolare definisce composizione, compiti e competenze dei vari organi così come il credito a preventivo per l’attuazione della Strategia di e-government Svizzera.

La prima Convenzione quadro concernente la collaborazione nell’ambito del Governo elettronico è entrata in vigore nel 2008. Nel 2012 è stata lievemente modificata. In vista della legislatura 2016–2019, il Consiglio federale e la Conferenza dei Governi cantonali ne hanno approvato una versione rielaborata.

Nell’ambito della Convenzione quadro 2016–2019 il Consiglio federale e la Conferenza dei Governi cantonali hanno definito un limite annuale dei costi di 5 milioni di franchi per le attività di Governo elettronico comuni. Con questo credito a preventivo, Confederazione e Cantoni finanziano pariteticamente l’attuazione delle Linee guida e la Segreteria e-government Svizzera.

Convenzione quadro governo elettronico svizzera
Formato:
PDF
Dimensione:
449 kb
Aggiornare: