Direttamente al contenuto

Innovazioni 2019

Il comitato di pianificazione ha incluso tra le innovazioni 2019 i progetti descritti di seguito:

Tecnologie conversazionali per il Governo elettronico – strumenti di assistenza vocale per i servizi di Governo elettronico intuitivi (SUP di San Gallo)

Il riconoscimento vocale e gli assistenti virtuali sono utilizzati sempre più spesso. Tuttavia, al giorno d’oggi si hanno ancora poche informazioni sui requisiti e sui criteri di successo concernente il loro impiego nei servizi di Governo elettronico. Nel quadro di questo progetto d’innovazione, l’Università di Scienze applicate di San Gallo esamina queste tematiche e elabora un catalogo di requisiti applicabili ai servizi di Governo elettronico basati sul riconoscimento vocale. Inoltre, essa sviluppa un prototipo funzionale di servizio di Governo elettronico basato sul riconoscimento vocale ed effettua test presso i cittadini per ricavarne raccomandazioni circa la sua impostazione e la sua attuazione. Il partner di cooperazione è l’ente di diritto pubblico «eGovernment St.Gallen digital.».

Pubblicazione di registri di base e vocabolari centrali sotto forma di «Linked Open Data» (Archivio federale svizzero)

L’Archivio federale svizzero verifica quali sono i registri di base e i vocabolari centrali rilevanti per la pubblicazione sotto forma di «Linked Open Data» (dati accessibili e interoperabili) da parte delle autorità svizzere. A tale scopo, esso consulta gli organi amministrativi interessati. In collaborazione con i detentori di dati, l’ente esamina eventuali ostacoli e sfide concernenti la pubblicazione di dati sotto forma di «Linked Open Data». L’obiettivo è che in futuro i detentori di dati preparino i dati individuati in sede di consultazione sotto forma di «Linked Open Data». Inoltre, nel quadro di questo progetto vengono elaborati dai due ai quattro registri di base e vocabolari centrali sotto forma di «Linked Open Data» al fine di fornire esempi concreti e mostrare possibilità di utilizzo.

Applicazioni web progressive per la popolazione (Cantone di Friburgo)

La popolazione svizzera ricorre spesso agli smartphone per accedere a Internet. Le applicazioni concepite per i dispositivi mobili offrono numerosi vantaggi agli utenti come la disponibilità offline, le notifiche o la geolocalizzazione. Le applicazioni web progressive offrono anche loro questi vantaggi. Possono inoltre essere utilizzate indipendentemente dalla piattaforma o dal dispositivo, permettendo di risparmiare sui costi di sviluppo e di esercizio. Nel quadro del progetto d’innovazione, il Cantone di Friburgo verifica l’uso di questa tecnologia per le soluzioni di Governo elettronico. Elabora infine un «proof of concept» e una guida alla migrazione di un’applicazione web standard verso un’applicazione web progressiva.