Direttamente al contenuto

Strategia di e-government Svizzera

Confederazione, Cantoni e Comuni definiscono nella Strategia di e-government Svizzera gli obiettivi da perseguire congiuntamente nell’ambito della digitalizzazione e i campi d’azione fondamentali per gestire attivamente la trasformazione digitale dell’Amministrazione.

Confederazione, Cantoni e Comuni lavorano da oltre dieci anni alla digitalizzazione dei servizi e delle prestazioni offerti dalle autorità. Da allora il canale elettronico è disponibile parallelamente, in alternativa a quello analogico. Per consentire il passaggio all’amministrazione digitale, in futuro Confederazione, Cantoni e Comuni renderanno il canale elettronico talmente allettante da diventare la prima scelta per la popolazione e l’economia.
 
La nuova missione si basa quindi sul principio del «digital first».

Gli obiettivi perseguiti sono i seguenti: in linea di principio le autorità offrono le loro informazioni e i loro servizi in modo elettronico, laddove possibile in modo adattato ai dispositivi mobili. Esse migliorano l’accesso all’offerta elettronica di prestazioni, garantendo l’accessibilità e puntando sulla continuità dei processi elettronici. Viene garantito il diritto all’autodeterminazione informativa.

Principi

I seguenti sette principi fungono da linee guida per i progetti del futuro piano di attuazione strategico. Essi costituiscono le condizioni quadro per l’attuazione delle attività da intraprendere nei quattro campi d’azione «Interazione e partecipazione», «Servizi di base e infrastruttura», «Organizzazione e basi giuridiche» e «Fiducia e conoscenza».
 
  • Servizi e informazioni adeguati ai gruppi di destinatari
  • Processi automatizzati e senza discontinuità
  • Gestione comune dei dati
  • Apertura e trasparenza
  • Scambio e collaborazione
  • Standardizzazione e interoperabilità
  • Promozione dell’innovazione e monitoraggio degli sviluppi tecnologici

Basi giuridiche

Confederazione, Cantoni e Comuni collaborano dal 2008 a livello istituzionale per implementare il Governo elettronico in Svizzera e perseguono a questo scopo una strategia comune. Le competenze dell’organizzazione e-government Svizzera sono definite nella Convenzione quadro di diritto pubblico concernente la collaborazione nell’ambito del Governo elettronico, la cui prima versione è stata firmata nel 2007 dal Consiglio federale e dalla Conferenza dei governi cantonali (CdC).

L’attuale Strategia di e-government è stata firmata dal Consiglio federale, dalla CdC e dai comitati dell’Unione delle Città svizzere e dell’Associazione dei Comuni svizzeri alla fine del 2019. Essa sostituisce la Strategia di e-government Svizzera del 2016.

Strategia di e-government Svizzera 2020–2023
Formato:
PDF
Dimensione:
2 mb
Aggiornare: